concerto del duo Camillo Lepido - Rustem Smagulov
2 luglio 2014 - 17:30
Museo del Novecento - sala Arte Povera
ingresso gratuito fino a esaurimento posti
 

 

In occasione del centenario della nascita di Riccardo Malipiero, il Museo del Novecento e NoMus intendono ricordare la figura del maestro con una serie di iniziative intitolate

“Omaggio a Malipiero - 100 anni che attraversano un secolo”.

 

Il concerto del duo Camillo Lepido - Rustem Smagulov, violoncelli, ospiterà all’interno del suo programma un brano del maestro per commemorarlo.

 

Programma del concerto:

 

  • Riccardo Malipiero (1914 - 2003) - Konzertstück  per violoncello solo

  • Joseph Bodin de Boismortier (1689 - 1755) - Sonata in re minore per fagotto e violoncello (versione per due violoncelli)

  • Paul Hindemith (1895 - 1963) - Stücke für Fagott und Violoncello (versione per due violoncelli)

  • Alfred Schnittke (1934 - 1998) – Klingenden Buchstaben per violoncello solo

  • Paul Tortelier (1914 - 1990) - Siamois per due violoncelli 

 

Rustem Smagulov, nato in Kazakistan a Karaganda nel 1987, ha iniziato lo studio del pianoforte e del violoncello nella scuola musicale di Karaganda con la professoressa Svetlana Kurenkova.

Vince il VI Concorso Internazionale “Shabyt” UNESCO, il V Concorso Internazionale di Volgograd, Russia, il XXVI Concorso Repubblicano Scimchent e il Premio Arnaldo Rancati. Nel 2007 è invitato alla Barbican Hall di Londra con l'orchestra del Conservatorio del Kazakistan.

Dal 2009 studia in Italia a Milano presso l'Accademia Civica di Milano. Nel 2010 si diploma presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia. Attualmente studia al Conservatorio G.Verdi di Milano. Frequenta le master classes del M° Enrico Dindo. E' invitato come violoncellista solista e camerista a Palazzo Marino, Villa Reale, Casa Verdi, Spazio Teatro NO`HMA Teresa Pomodoro, Pinacoteca di Brera, Museo Diocesano, Museo del Novecento a Milano, Festival Uto Ughi per Roma 2012 (Roma), Teatro Regio (Parma ). Nel ruolo di primo violoncello ha suonato e collaborato con  maestri quali Paul Badura Skoda, Gunter Neuhold, Uto Ughi, Bruno Aprea, Joachim Jousse e Ivo Pogorelich.

E' primo Violoncello presso l' Accademia del Teatro alla Scala di Milano.


Camillo Lepido, nato a Milano nel 1991, si è diplomato in violoncello presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. Successivamente si è laureato (diploma accademico di secondo livello)  con il massimo dei voti sotto la guida di Luigi Piovano. 
Attualmente studia presso l'Accademia Walter Stauffer di Cremona nella classe di Rocco Filippini. 
Ha suonato da solista con l'Accademy of Chernivtsy  Filarmonic e gli Archi del Conservatorio  Luisa D'Annunzio di Pescara, in formazioni cameristiche a Casa Verdi, Museo del Novecento a Milano, Academia Praeneste e Fondi Music Festival a Roma, International Chamber Music Festival Lago di Garda. Ha Vinto primi premi in concorsi nazionali ed europei. Si perfezione e frequenta master classes con Ivan Monighetti, Frieder Berthold e Massimo Polidori. Ha studiato musica da camera e quartetto d'archi con Alessandro Deljavan, Eduardo Hubert e il Quartetto Prometeo.

 

 

 

 

 

 
 

 

1/10

© NoMus 2019