OMAGGIO A GIORGIO GASLINI

Musicista totale

16 gennaio - 8 maggio 2018

Martedì 16 gennaio 2018 - Museo del Novecento

 

ore 17:00 - Sala Rampa

Inaugurazione Omaggio a Giorgio Gaslini - Musicista totale.

 

ore 17:30 - Sala Arte Povera

Saluti istituzionali di Simona Piazza (assessore alla cultura del Comune di Lecco), Diego Rossi (sindaco del Comune di Borgo Val di Taro), Ugo Vietti (presidente Pio Istituto Manara Borgotaro).

Simona Caucia Gaslini, Franco D’Andrea e Mario Serenellini introdurranno la figura di Giorgio Gaslini.

Segue concerto inaugurale dei vincitori del Premio Internazionale Giorgio Gaslini: Francesco Orio (2015 pianoforte), Luca Perciballi (2016 chitarra elettrica).

 

Seguirà alle ore 20 incontro di presentazione del progetto presso lo show room di Laminam via Verdi 5 con aperitivo e live jazz performance con Luca Perciballi e Francesco Orio. Ingresso su invito.

 

Martedì 13 febbraio 2018 - ore 17:00

Museo del Novecento - Sala Conferenze

 

Roberto Calabretto interverrà sul tema: Gaslini e la musica da film,

con proiezioni e ascolti.

Andrea Monarda eseguirà di Giorgio Gaslini Dieci minuti all’alba (2013) per chitarra sola, Ariablu (1993) per chitarra sola, Libras (2014) per due chitarre (in duo con Francesco Mariotti, chitarra), Moto velocetto perpetuo (2006) per flauto e chitarra (in duo con Sergio Bonetti, flauto), Quattro songs da Songbook (2006/2007) per voce e chitarra (in duo con Ludmila Ignatova, soprano).

Martedì 13 marzo 2018 - Museo del Novecento

Sala Arte Povera

 

ore 16:00

Biblioteche e tastiere: un incontro con Claudio Gamba (Regione Lombardia) che presenterà il Polo regionale lombardo SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) e le biblioteche musicali partecipanti.

Maria Giovanna Barletta (musicologa), Davide Ielmini (giornalista e critico musicale) e Giovanna Ravasi (Biblioteca di Villa Gomes a Maggianico, Lecco) illustreranno il fondo Gaslini (collezione di dischi, partiture originali, manoscritti e materiali di lavoro).

Seguirà la proiezione del filmato di Mario Serenellini La tastiera infinita.

 

ore 17:30

Concerto del Johnny Lapio Quintet (Johnny Lapio tromba, Francesco Partipilo sax tenore, Lino Mei pianoforte, Michele Anelli contrabbasso, Davide Bono batteria) che eseguirà Interplay wave 2k18 

Martedì 10 aprile 2018 - ore 17:00

Chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro

via Rovello 2, Milano

Ingresso libero su prenotazionenomus@nomusassociazione.org

 

Proiezioni di estratti video da Un gioco ardito - Dodici variazioni tematiche su Domenico Scarlatti e Peintres au Café-Sonnant regia di Francesco Leprino con musiche di Giorgio Gaslini. Testimonianze e ricordi musicali di Gianluigi Trovesi, Roberto Bonati, Filippo Vignato (vincitore del Premio Internazionale Giorgio Gaslini 2017, trombone) e la partecipazione di Adriano Bassi.

Martedì 8 maggio 2018 - ore 17:00

Museo del Novecento - Sala Arte Povera

 

Giacomo Manzoni, Massimiliano Damerini e Alfonso Alberti ricorderanno la figura e l’opera di Giorgio Gaslini, di cui saranno eseguite Sonata per pianoforte (2012) e Piano Sonata Décollage n. 3. Presenterà la serata Andrea Pistorio.

___________________________________________________________________

Cenni biografici su Giorgio Gaslini

Pianista, compositore, direttore d’orchestra milanese, musicista jazz di fama internazionale, ha al suo attivo più di tremila concerti e cento dischi, per i quali ha vinto dieci volte il Premio della Critica.

Attivo anche nella musica contemporanea, dopo aver conseguito sei diplomi al conservatorio di Milano, ha composto lavori sinfonici, opere e balletti per il Teatro alla Scala e per i maggiori teatri italiani. Le sue opere sono stampate da Universal Edition di Vienna e da Suvini & Zerboni di Milano.

Iniziatore di correnti musicali e portatore della musica ai giovani in scuole, università, fabbriche, ospedali psichiatrici ha tenuto concerti e partecipato a festival in oltre 60 nazioni

E’ stato titolare dei primi corsi di jazz nei Conservatori S. Cecilia di Roma (1972-73)

e G. Verdi di Milano (1979-80), facendo conoscere una nuova generazione di talenti musicali e aprendo la strada all'ingresso ufficiale del jazz come materia di studio in tutti i conservatori italiani. 

Ha collaborato per le musiche di scena con i più prestigiosi registi di teatro e per la televisione.

Per il cinema ha composto numerose colonne sonore: celebri le sue musiche per il film La Notte di MICHELANGELO ANTONIONI, premiate con il NASTRO D’ARGENTO. Ha collaborato inoltre con registi quali CARLO LIZZANI, MIKLOS JANCSO e DARIO ARGENTO. 

E’ autore dei libri Musica Totale (Feltrinelli), Tecnica e arte del Jazz (Ricordi), Il tempo del musicista totale (Baldini e Castoldi). 

Successo europeo hanno ottenuto nel '91-'95 le suites Pierrot Solaire e Skies of Europe con l'Italian Instabile Orchestra.
Nel '96 ha composto per il Teatro Romano di Verona Mister O, prima opera Jazz italiana.
Dal '97 la Soul Note sta pubblicando su CD la sua opera omnia. Nello stesso anno, con la sua donazione al Comune di Lecco di migliaia di dischi, libri, partiture originali, ha creato presso Villa Gomes il Fondo Musicale Gaslini inaugurato nel 2001, a disposizione di giovani musicisti e studiosi. 

Nel 2002 il Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, gli ha conferito il premio alla carriera: diploma e medaglia d’oro, riconoscimento riservato ai benemeriti della cultura e dell’arte.

Nell'estate 2003 ha avuto grande successo con il progetto U (Ulisse) realizzato nel sito archeologico di Carsulae (Terni) con il suo quintetto, il trio del jazzista americano Uri Caine, il testo e l'interpretazione di Marco Paolini e la scenografia di Arnaldo Pomodoro.

Nel 2006 l'etichetta olandese Mirasound ha pubblicato il CD della sua Sinfonia delle Valli per due orchestre e coro (150 esecutori) diretta da Lorenzo della Fonte. La Velut Luna ha realizzato il cofanetto di 5 CD con il suo Song Book, 100 canzoni con testi dell'autore. È in preparazione il cofanetto con il suo Lieder Book, 30 lieder con testi dell'autore.

Nel 2008/09 ha interpretato il concerto filmico A Michelangelo Antonioni, Fonte Funda Suite – La Notte al teatro Dal Verme, all’Auditorium del grattacielo Pirelli di Milano e al Festival di Ravenna, seguito dal CD Soul Note e dal DVD di Francesco Leprino.

Nello stesso periodo il FESTIVAL INTERNAZIONALE Mi-To al Teatro Manzoni di Milano

gli ha dedicato il concerto “GIORGIO GASLINI, COMPOSITORE E PIANISTA” con le sue prime esecuzioni di Ritual, Interludio (Piano Improvisations) e Peintres au Cafè- Sonnant affiancato dal duo pianistico di Paola Biondi e Debora Brunialti con il percussionista Maurizio Ben Omar e il video da concerto di Francesco Leprino.

Nel 2009 è uscito per Silvana Editoriale il libro Giorgio Gaslini lo sciamano del Jazz di Lucrezia De Domizio Durini e il DVD con la presentazione dello stesso nell’ambito di PARMA FRONTIERE con la I esecuzione della composizione di Gaslini Il Bosco di Beyus.
Inoltre è in uscita il libro-intervista a Giorgio Gaslini a cura di Davide Ielmini.

Il 29 marzo 2009 al teatro Filodrammatici di Milano gli è stato assegnato il prestigioso premio “MILANO PER LA MUSICA”.

Il 24 giugno 2010 ha ricevuto l'Ambrogino d'Oro dal Sindaco di Milano, Letizia Moratti:
"Grande artista milanese. Compositore, Direttore d'orchestra, pianista oltre che intellettuale autentico. Da oltre sessant'anni traduce la sua creatività in suoni, versi e parole. Protagonista assoluto nella storia della musica italiana, ha contribuito all'affermazione del jazz, ha posto le fondamenta della musica totale europea. 
Dopo aver conseguito sei diplomi al Conservatorio di Milano, ha composto lavori sinfonici, opere e balletti rappresentati al Teatro alla Scala e nei più importanti teatri italiani e internazionali."

(dal sito web www.giorgiogaslini.it)

 

© NoMus 2019