OMAGGIO A SYLVANO BUSSOTTI

Martedì 26 febbraio 2019 - ore 17:00

Museo del Novecento - Sala Manica Lunga

Piazza Duomo 8, Milano

ingresso libero fino a esaurimento posti

Concerto dedicato a Sylvano Bussotti.

Monica Benvenuti e Francesco Giomi interpreteranno musiche del maestro. 

In collaborazione con la Società del Quartetto di Milano

Programma del concerto:

 

Sylvano Bussotti

Il Nudo – quarta parte, per voce sola (1963) testo di Aldo Braibanti

 

Attacca subito – frammenti, versione per elettronica sola (2013)

prima esecuzione assoluta

 

Lachrimae, versione per voce ed elettronica (1978)

 

 Monica Benvenuti, voce

 Francesco Giomi, elettronica

 

Con il supporto di SIAE | Progetto "SIAE - Classici di Oggi" - In collaborazione con Tempo Reale.

_______________________________________________________________________________________

Siamo felici di segnalarvi inoltre che il 27 febbraio - ore 18:30

sarà inaugurata alla Galleria Clivio, in Foro Bonaparte 48 a Milano la mostra:

 

SYLVANO BUSSOTTI
“Memorie e frammenti di vita (privata)”

 

a cura di Stefano Sbarbaro

clicca per maggiori info

_______________________________________________________________________________________

 

Monica Benvenuti

Cantante fiorentina, laureata in lettere e filosofia, nei primi anni della sua carriera si è dedicata prevalen- temente al repertorio barocco e classico; in seguito ha sviluppato un interesse specifico per la musica del Novecento e contemporanea, che l’ha portata a esplorare le potenzialità della voce umana in rapporto ai diversi linguaggi, dalla recitazione al canto lirico, attraverso molteplici livelli espressivi. Ha tenuto concerti in Germania, Francia, Spagna, Belgio, Repubblica Ceca, Ungheria, Svezia, Giappone (Tokio, Suntory Hall), Brasile, Stati Uniti, spesso interpretando musiche a lei dedicate. Nel 2004 è invitata da Sylvano Bussotti come protagonista de La Passion selon Sade presso il Teatro de la Zarzuela di Madrid, con la direzione di Arturo Tamayo. Sempre di Bussotti interpreta ancora: nel 2007 l’opera Silvano-Sylvano, presso l’Accademia di

S. Cecilia, in un ruolo scritto per lei, nel 2008 la prima esecuzione assoluta delle musiche per Rara Film, nel 2013 Furioso di Amneris, Ulrica, Eboli, Azucena e delle streghe, per voce e orchestra, nella Stagione dei Pomeriggi Musicali di Milano, replicato a Lugano nel 2016. Ha cantato all’Opera di Roma nel balletto con la regia di Beppe Menegatti, Georg Trakl e la sorella Grete, rivelazione e declino, come cantante e attrice, a fanco di Roberto Herlitzka. Nel 2007 è protagonista della prima assoluta di Beards del drammaturgo belga Stefan Oertli, eseguita, tra l’altro, al Theatre de la Place di Liegi e al Bozar di Bruxelles. Dopo varie esperienze di teatro musicale, debutta come attrice nel monologo “Non io” di Beckett, con la regia di Giancarlo Cauteruccio (premio dei critici italiani 2006). Negli ultimi anni ha interpretato Acustica, Pas de Cinq e Der Turm zu Babel di Mauricio Kagel, Como una ola de fuerza y luz di Luigi Nono, diverse edizioni del Pierrot Lunaire di Schoenberg – nel 2011 anche in forma scenica per la Società dei concerti di Bolzano – nonché moltissime opere vocali di John Cage e Le Marteau sans maître di Boulez. Ha inciso per Arts, Materiali Sonori, Nuova Era, Sam Classical, ARC Edition, Ema Records, Sheva Collection.

 

Francesco Giomi

Compositore e regista del suono, ha collaborato con Luciano Berio e con altri importanti compositori, musicisti, coreografi e registi oltre che con orchestre ed ensemble italiani e stranieri. Ha guidato l’equipe di live electronics di Tempo Reale (il centro di ricerca musicale fondato dallo stesso Berio) in importanti teatri e festival di tutto il mondo. È attivo da molti anni come autore di opere legate alle nuove tecnologie e come conductor di improvvisazioni creative. Dal 2001 al 2011 ha collaborato con il coreografo Virgilio Sieni e dal 2014 lavora intensamente con la coreografa-danzatrice Simona Bertozzi; nel 2003 e 2009 e 2012 ha ottenuto la commissione di nuove opere musicali dal GRM di Parigi mentre nel 2008 è stato vincitore dell’Internatio- nal Rostrum of Electroacoustic Music di Lisbona. Nel 2008 ha pubblicato per Zanichelli il libro sulla musica digitale Rumore bianco. Introduzione alla musica digitale; nel 2014 è uscito per l’etichetta Die Schachtel il cd monografico Con brio-musica acusmatica. Insegna Musica Elettronica al Conservatorio di Musica di Bologna ed è direttore di Tempo Reale.

_______________________________________________________________________________________

 

© NoMus 2019