Fondo Novati
(Milano, 1949-vivente)

Documenti più antichi: locandina del 1832 (donata da David Grgurovic), spartito canto e piano dell’opera Ernani di G. Verdi del 1844, una Gazzetta Musicale del 1845 e alcune riviste francesi di inizio ‘900.

 

Curatrici Maria Maddalena Novati e Laura Pronesti 

 

Il fondo comprende circa 5.000 fra libri, riviste, partiture, spartiti, lettere, programmi di sala, locandine, stampe, circa 400 dischi di vinile, 1.200 audio cd, oltre 50 nastri TRS Tascam 8 piste digitali, oltre 600 audiocassette analogiche, oltre 2.200 cassette digitali DAT, oltre 500 video cassette analogiche VHS, dvd, foto, strumenti musicali.

I materiali sono stati raccolti da Maria Maddalena Novati nel corso della sua attività di giornalista e di insegnate prima e successivamente di consulente musicale presso la Rai di Milano e responsabile curatrice dell’Archivio di Fonologia musicale della Rai di Milano. Preziose alcune partiture del Sette e Ottocento, interessanti i documenti relativi all’attività lavorativa consumata in Rai.

Situazione al 8/2/2017: censiti 7 cataloghi, 18 cd, 508 libri, 176 periodici

(e riviste), 85 programmi di sala, 10 locandine, 38 spartiti, 9 partiture. E’ iniziato l’inserimento nel sistema bibliotecario nazionale attraverso la piattaforma del polo LO1Lombardia grazie a un progetto sovvenzionato dal MIBACT e sostenuto da Regione Lombardia. Già inseriti oltre 300 libri.

© NoMus 2019