Fondo Gaia Varon
Musicologa - Autrice e conduttrice in radio e televisione
Il fondo, acquisito da NoMus tramite donazione della stessa Varon in data 25 luglio 2020, comprende i materiali audio-video e cartacei raccolti dalla musicologa, giornalista e conduttrice radiofonica lungo l’arco della sua carriera.
 
Musicologa appassionata di divulgazione, Gaia Varon affianca all'impegno come studiosa e come didatta il mestiere di autrice e conduttrice in radio e televisione. Dopo gli studi musicali presso il Conservatorio
“G. Verdi” e la Civica scuola di Musica di Milano, si laurea all’Università Alma Mater di Bologna (tesi Orchestrazione e drammaturgia in Verdi) dove ha successivamente ottenuto il Dottorato di ricerca in Musicologia e beni musicali (tesi Tecnica, stile e ideologia nella musica sinfonica in video: la Quinta Sinfonia di Beethoven), perfezionando la sua ricerca con un periodo presso l’Università di Cambridge.
I rapporti fra musica classica e media sono al centro della sua attività di ricerca. Sta completando un libro di prossima pubblicazione sulle produzioni televisive della Quinta Sinfonia di Beethoven. Ha pubblicato articoli e capitoli di libri su quest’argomento, sull’opera in video, su stile e tecnica delle riprese audiovisive, sulla musica classica nella radio italiana e sulla musica nei cortometraggi delle avanguardie tedesche. Vincitrice del Premio Internazionale Rotary Club “Giuseppe Verdi” 2011 (Istituto Nazionale di Studi Verdiani di Parma), sta preparando un libro sulla componente strumentale nelle opere verdiane. È membro del gruppo di studio WAV – Worlds of Audiovision condotto da Gianmario Borio e Elena Mosconi presso la Facoltà di Musicologia dell'Università di Pavia - Cremona. Dal 2001 insegna o ha insegnato, come docente a contratto, presso diverse istituzioni, fra cui l’Università Cattolica del Sacro cuore di Milano-Brescia, la Libera Università IULM, il Conservatorio G. Verdi di Milano, il Conservatorio Guido Cantelli di Novara. Ha svolto inoltre attività di docenze occasionali nell'ambito di Corsi e master, fra cui il Master Telematico in Scrittura e Regia per la televisione e nuovi media in collaborazione con l’Università degli studi di Torino, di cui ha progettato e coordinato la sezione di scrittura. Alle attività di ricerca e insegnamento affianca quella professionale come giornalista, autrice e conduttrice in radio e in televisione. Collabora attualmente come autrice e conduttrice radiofonica con la Rete due della Radio della Svizzera Italiana e con Rai Radio3, per la quale è corrispondente dal Teatro alla Scala di Milano e da altri teatri italiani. Per Radio3 ha condotto diversi programmi fra cui, per dodici anni, Piazzaverdi. Collabora attualmente come autrice e presentatrice con il canale Sky Classica. Ha ideato e condotto programmi per RaiSat, Classica/Arte, Telepiù Classica, fra cui la serie In Search of Beethoven di cui il secondo episodio ha ottenuto il premio speciale al Festival di Praga nel 1997. Giornalista, collabora o ha collaborato con quotidiani e diverse testate, specialistiche e non.
Gaia Varon.png