OMAGGIO A GIACINTO SCELSI
Scelsi time in Milan
19 gennaio - 19 giugno 2016
 
Martedì 23 febbraio 2016 
Museo del Novecento
ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ore 17:30 - Sala Arte Povera

Concerto degli Studenti del Conservatorio G. Verdi di Milano

in abbinamento al quadro di Giacomo Balla Automobile+velocità+luce (1913).

 

Programma

 

Giacinto Scelsi

- dal secondo volume dei Preludi: n. 20, 16, 17, 19, 24, 23

Alessandro Piovesana pianoforte

 

- Duo

Ruben Giuliani violino

Matteo Vercelloni violoncello

 

- Preghiera per un’ombra

Lorenzo Dainelli clarinetto

 

- Hyksos per flauto e percussioni

Natalia Oddi Vergnani flauto

Matteo Savio percussioni

 

Pierre Boulez

- Dérive 1

 

Spectre Ensemble

Natalia Oddi Vergnani flauto

Lorenzo Dainelli clarinetto

Ruben Giuliani violino

Matteo Vercelloni violoncello

Alessandro Piovesana pianoforte

Matteo Savio vibrafono

Giulio Amerigo Galibariggi direttore

 

Presenta Antonio Losa

 

Lorenzo Dainelli – Clarinetto

Lorenzo Dainelli è diplomato cum laude in Clarinetto presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Ha ottenuto premi in molte competizioni musicali e dal 2006 suona regolarmente in qualità di solista, orchestrale e in diverse formazioni cameristiche per concerti, eventi e festival in Italia e all’estero, collaborando nel 2015 anche con l’orchestra dei “Pomeriggi Musicali”. Nel 2011 è stato ospite alla trasmissione televisiva “Il Gran Concerto” su Rai3. È stato recentemente selezionato come membro stabile della neonata orchestra barocco-classica “Le Coin du Roi”, essendo definito “un clarinettista intelligente, musicale, emozionante, dal suono etereo e ben controllato”. Ha suonato come primo clarinetto sotto la direzione di maestri quali Gianandrea Noseda, Daniele Rustioni e Daniele Gatti. Ha preso parte a mastersclass con importanti musicisti tra cui Sharon Kam, Calogero Palermo, Philippe Cuper, Patrick Messina e Charles Neidich. Attualmente frequenta il biennio di clarinetto al Conservatorio di Milano con il M° Luigi Magistrelli. Studia parallelamente con il M° Alessandro Carbonare, del quale ha seguito i Corsi di Alto Perfezionamento Musicale presso l’Accademia di Santa Cecilia a Roma e l’Accademia Chigiana a Siena.

 

Ruben Giuliani – Violino

Ruben Giuliani è diplomato presso il “Suzuki Talent Center”. Nel 2007 ha partecipato ai corsi internazionali di perfezionamento di Cava dei Tirreni (Salerno), esibendosi nel concerto finale.

È stato finalista alla 43° rassegna violinistica nazionale di Vittorio Veneto. Nel 2008 si è classificato primo nella sua categoria alla 13° edizione del concorso “Città di Giussano”. Nel 2009 ha sostenuto l’esame di compimento inferiore presso il Conservatorio G. Verdi di Milano con votazione 9,50 e si è esibito, in qualità di violino di spalla, con l’orchestra giovanile nazionale Suzuki diretta dal M° Pavel Berman al teatro Verdi di Firenze. Nel giugno del 2010 ha vinto il primo premio al concorso musicale Città di Firenze “Agimus” Premio Crescendo. Per quattro anni è stato selezionato come partecipante alla masterclass internazionale tenuta dal M° Vadim Brodski. Nel 2011 è stato tra i vincitori della selezione riservata agli allievi dei conservatori italiani, di età inferiore ai sedici anni, per la partecipazione alla trasmissione televisiva di Rai 3 “Il Gran Concerto”. Attualmente studia presso il Conservatorio G. Verdi di Milano con il M° Gabriele Baffero e frequenta i corsi di perfezionamento del M° Ilya Grubert.

 

Matteo Savio – Percussionista

Matteo Savio ha iniziato gli studi di percussioni con il M° Alberto Zublena. In seguito ha superato gli esami di ingresso al Conservatorio “G. Verdi” di Milano ed è entrato al Liceo Musicale, studiando con il M° Fausto Bombardieri. Dall’anno successivo ha proseguito i suoi studi con il M° Andrea Pestalozza indirizzandosi fin da subito al repertorio per tastiere, quali trascrizioni e musica contemporanea. Nel 2012 ha partecipato alla rassegna “Suono immagine”. Nel 2013 ha suonato nell’orchestra dei “Piccoli Pomeriggi Musicali”. Lo stesso anno ha preso parte alla XVI edizione del festival di Baveno diretto dal M° Andrea Dulbecco. Nel 2014 ha partecipato al tour di Ludovico Einaudi “In a Time Lapse”, insieme ad altri percussionisti del Conservatorio, suonando al Teatro Arcimboldi. Ha studiato un anno vibrafono jazz presso l’Accademia del Suono con il M° Andrea Dulbecco. Nel 2015 ha vinto il premio Forziati e il terzo premio nel concorso del Conservatorio di Milano per la categoria pre-accademici. Nello stesso anno ha suonato con l’orchestra Cantelli di Milano ed è chiamato a suonare con il “Divertimento Ensemble” in un workshop per giovani compositori provenienti da tutto il mondo. Attualmente è stato ammesso al triennio di percussioni con il massimo dei voti.

 

Alessandro Piovesana – Pianoforte

Alessandro Piovesana ha frequentato il triennio accademico di pianoforte nella classe della professoressa Cristina Frosini e il corso pre-accademico avanzato di composizione nella classe del M° Danilo Lorenzini presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Si è perfezionato con Giorgio Lovato, Marian Mika, Daniel Rivera, Andrea Lucchesini, Gloria Campaner e Christian Ofenbauer.

Ha vinto il “Premio Rotary Portogruaro 2013”, il primo premio con borsa di studio al concorso internazionale “Musica Insieme” di Musile di Piave e la X Edizione del premio “Maria Grazia Fabris” i cui concorrenti sono individuati tra i migliori iscritti alle scuole di pianoforte dei Conservatori di Udine e Trieste. Affianca abitualmente all’attività di solista quella di maestro collaboratore in numerose produzioni teatrali e galà lirici e di cembalista presso l’Orchestra Filarmonica “E. Segattini”, con la quale ha approfondito repertorio da camera, sacro e operistico. Ha scritto musiche per spettacoli e concerti. Si è esibito come direttore d’orchestra presso Villa Franchin di Ceggia, Università delle LiberEtà del FVG, Accademia Nazionale delle Arti di Tirana (AL), XVIII edizione Udine Contemporanea, Stagione 2014/2015 Castello di Udine, Biennale di Venezia.

 

Matteo Vercelloni – Violoncello

Matteo Vercelloni è diplomato presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara. Nel 2015 ha conseguito la laurea magistrale in violoncello presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Ha partecipato a diverse masterclass di violoncello e musica da camera. Nel corso del 2013 ha frequentato il corso di perfezionamento tenuto dal M° Giovanni Gnocchi presso la Fondazione “Santa Cecilia” di Portogruaro e dal 2014 frequenta il corso di perfezionamento “Master4Strings” tenuto dal M° Giovanni Scaglione. Nel 2014 è stato inoltre allievo del M° Rocco Filippini presso l’Accademia “Walter Stauffer”. Ha collaborato con l’Orchestra Giovanile “Dedalo” di Novara, con l’Orchestra “A. Vivaldi” e con l’Orchestra del Conservatorio di Milano. Ha partecipato all’Orta Church Festival e al Festival Pontino 2015. Attualmente suona in formazione stabile con il Quartetto Bogen seguito dal M° Giovanni Scaglione e collabora stabilmente con l’Orchestra Città di Vigevano. Nel giugno 2014 ha vinto il terzo premio al Concorso di esecuzione musicale “Festival di Bellagio e del Lago di Como” nella sezione “Giovani Interpreti”. Dal 2012 insegna violoncello presso la scuola di musica “Note d’Arcadia” di Milano ed è stato docente presso la Scuola Civica di Musica di Rozzano.

 

Natalia Oddi Vergnani – Flauto

Natalia Oddi Vergnani, Costaricana, è laureata cum laude presso la Scuola di Arti Musicali dell’Università di Costa Rica (UCR). Presso la stessa è stata flautista e vincitrice del concorso d’onore per solisti nell’edizione 2012. Nel 2010 è stata primo flauto dell’Orchestra del Festival Internazionale di Musica di “Alfredo de Saint Malo” di Panama e nel 2011 dell’Orchestra Giovanile Centroamericana di Guatemala. Nel 2013 è stata ammessa al biennio specialistico in flauto presso il Conservatorio di musica “Giuseppe Verdi” di Milano, corso attualmente in fase di completamento. Nell’a.a. 2014-15 ha, inoltre, conseguito il master di perfezionamento con il M° Marco Zoni, primo flauto dell’Orchestra del Teatro alla Scala. Ha suonato come solista con l’orchestra “Petite Société” diretta dal M° Fabio Ravasi ed è stata vincitrice, in quintetto di fiati, del primo Concorso nazionale di musica da camera per Giovani Artisti ricevendo un premio e una menzione speciale come Migliore Formazione Cameristica per l’interpretazione di un brano moderno o contemporaneo.

 

Giulio Galibariggi – Pianoforte

Giulio Amerigo Galibariggi ha iniziato gli studi musicali da piccolissimo, dai corsi del metodo Yamaha sino a intraprendere lo studio del pianoforte nella Scuola Civica Gaetano Donizetti sotto la guida del M° Giovanni Miceli. Ha frequentato la Scuola Media Statale “Vivaio” a Milano dove ha continuato lo studio del pianoforte e della musica con la professoressa Raffaella Rossini e i professori Silvano Pasquini e Pino Distaso. Nel 2009 è ammesso al Conservatorio “G. Verdi” di Milano nella classe di organo del M° Giovanni Battista Mazza e nella classe di composizione organistica sotto la guida del M° Danilo Lorenzini. Dal 2011 ha intrapreso lo studio del trombone, prima con il M° Giuliano Rizzotto e poi con il M° Eugenio Abbiatici. Nel 2013 è ammesso al corso superiore di triennio accademico nella classe di direzione d’orchestra del M° Daniele Agiman. Svolge la sua attività artistica come trombonista in formazioni “Big Band”, come pianista accompagnatore per cantanti e strumentisti e come direttore dell’esemble “Spectre”. Partecipa a varie masterclass tra cui quelle dei maestri Ryusuke Numajiri e Daniele Gatti.

 

Antonio Losa – Musicologo

Antonio Losa ha conseguito il titolo pre-accademico di pianoforte presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara. Ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali di pianoforte tra cui il Berklee Summer School at Umbria Jazz Clinics 2014 e il Boroondara Eisteddfod Festival of Music 2014 in Australia. Ha vinto il 3° premio al Concorso Internazionale di musica per i giovani Città di Stresa 2013, al Concorso Internazionale Valsesia Musica Monterosa Kawai nelle edizioni 2010, 2011 e 2013 e al 10° Concorso Nazionale di Interpretazione Musicale Valstrona 2011. Ha vinto

il 2° premio all’European Music Competition Città di Moncalieri 2009 e al Concorso Internazionale di musica per i giovani Città di Stresa 2010 e il 1° premio nell’edizione del 2009. Ha vinto il 1° premio assoluto al Concorso Internazionale di musica per i giovani Città di Stresa 2011. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Cavalierato Giovanile della Provincia del VCO, talenti under 35, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica, Attualmente frequenta il 1° anno del corso accademico di pianoforte e il I anno pre-accademico in composizione al Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

© NoMus 2019